La tutela dell’ambiente a livello di prodotti e produzione

In quanto azienda industriale poniamo al centro la qualità dei prodotti e dei processi produttivi. Altrettanto importante per noi è assumerci, con i nostri prodotti, responsabilità nei confronti dell’ambiente. Operiamo costantemente nell’ottica di ridurre i consumi energetici, i rifiuti, le emissioni e l’inquinamento delle acque. Le politiche ambientali Lenze naturalmente prevedono il rispetto delle norme sull’ambiente ossia la compliance a livello ambientale.

Nell’ambito del nostro sistema di gestione energetica e ambientale rileviamo lo stato attuale, contempliamo rischi e opportunità e consideriamo l’energia quale aspetto di importanza crescente. L’attuazione della direttiva europea 2012/27 è un esempio in tal senso e influisce su altri stabilimenti produttivi extra Ue. Ogni anno avviamo programmi di tutela ambientale con obiettivi concreti, nei quali rientra la tematica dell’efficienza energetica, e questo a livello mondiale. Grazie ad audit interni su base annuale relativi agli aspetti ambientali verifichiamo che siano rispettati gli standard autoimposti e le politiche ambientali Lenze. Il nostro sistema di gestione energetica e ambientale è sottoposto a ispezioni periodiche e riconosciuto in tutto il mondo: già sei dei nostri otto stabilimenti sono certificati secondo la norma di tutela ambientale ISO 14001.

Nello sviluppare i nostri prodotti lavoriamo per renderli il più efficienti possibile dal punto di vista energetico e delle risorse. Questo non solo perché le disposizioni di legge oggigiorno esigono una progettazione ecocompatibile dei sistemi di azionamento elettrico, ma anche perché così facendo possiamo risparmiare materiale, produrre in modo più redditizio e offrire ai nostri clienti consumo energetico ridotto e costi inferiori. È stato possibile, ad esempio, ridurre sensibilmente lo spessore dei riduttori. Abbiamo eliminato dalla gamma prodotti come i riduttori a vite senza fine che non soddisfano più i moderni requisiti di rendimento. La produzione segue i regolamenti vigenti relativi alle sostanze pericolose (tra cui REACH e RoHS). Non impieghiamo per i componenti elettronici e in generale in produzione materiali di saldatura contenenti piombo e per la verniciatura abbiamo ridotto sensibilmente il consumo di solventi nonché le temperature di essiccazione grazie all’impiego di vernici ad alto solido. Consegniamo al cliente riduttori non verniciati, contribuendo così in considerevole misura alla tutela della risorse nei vari stabilimenti. Ci impegniamo inoltre nel sensibilizzare i clienti sulla tutela dell’ambiente.

Con il dimensionamento intelligente degli azionamenti diamo un contributo al raggiungimento degli obiettivi di Parigi sul clima. La giusta selezione del sistema di azionamento, infatti, permette notevole risparmi. Allo scopo di illustrare chiaramente il consumo energetico, il nostro software di dimensionamento Drive Solution Designer include una certificazione energetica. In questo modo è possibile calcolare il tempo di ammortamento per l’investimento operato acquistando una determinata soluzione di azionamento.

Insieme per la tutela dell’ambiente: Attività a livello di organismi

Ci piace condividere il nostro sapere e le esperienze nel campo della tutela ambientale. Per questo Lenze si impegna presso organi esterni competenti e iniziative. In seno alla Rete per l’efficienza energetica della Federazione dei costruttori di macchine e impianti VDMA (Verband Deutscher Maschinen- und Anlagenbau) ci occupiamo di norme sul dimensionamento degli azionamenti e sulla tematica Ue “Circular Economy Package” della Federazione centrale ZVEI dell’industria elettrotecnica ed elettronica (Zentralverband Elektrotechnik- und Elektronikindustrie). Lenze è inoltre membro dell’Alleanza per la sostenibilità nel Land Niedersachsen e di KlimaExpo, iniziativa delle industrie del Land Nordrhein-Westfalen. Sono stati premiati i risultati di un progetto in collaborazione con l’Università Ostwestfalen-Lippe e l’Istituto Fraunhofer IOSB-INA, per il quale abbiamo sviluppato e testato tecnologie di azionamento e controllo per centri logistici.

Sensibilizzazione sull’ecoefficienza

Ci siamo posti l’obiettivo di ridurre del 20% i nostri costi energetici entro il 2020, nel contesto dell’Offensiva Lenze sull’efficienza energetica (LEO). Molti progetti contribuiscono ad avvicinarci all’obiettivo:

Lenze partecipa per esempio a un’iniziativa della Camera per il Commercio e l’Industria della regione Ostwestfalen-Lippe istruendo gli apprendisti in materia di efficienza energetica e delle risorse. Dopo aver preso parte a un training specifico i cosiddetti “scout dell’energia” individuano il potenziale di risparmio energetico in azienda collaborando inoltre all’attuazione delle relative misure.

Nella Giornata dedicata al futuro dell’ingegneria meccanica che si celebra annualmente, studentesse e studenti della regione visitano la sede centrale Lenze di Hameln per scoprire, tra le altre cose, come si smontano i dispositivi elettronici dismessi. Questa giornata è volta a sensibilizzare su argomenti importanti quali la gestione sostenibile delle risorse e le possibilità di evitare i rifiuti elettronici.

Anche i nostri collaboratori si aggiornano costantemente sugli aspetti della tutela ambientale e del risparmio energetico. Nel quadro del LEAN management sono previste ad esempio bacheche dedicate all’ambiente riportanti notizie sulla protezione ambientale nelle singole aree operative. Anche Intranet e la rivista per il personale “transmission” trattano periodicamente tematiche ambientali.

Protezione delle specie: Apicoltura in azienda

A maggio 2018 abbiamo raggiunto un nuovo livello di tutela ambientale grazie al nostro progetto dedicato alle api. Presso la sede di Hameln sono state insediate tre colonie di circa 50.000 api ciascuna. Così facendo Lenze ha esteso il programma di tutela ambientale alla protezione della specie. Le api al contempo svolgono un’importante funzione per l’equilibrio ecologico. Impollinando le piante selvatiche, infatti, contribuiscono a preservarle. Questa misura è solo un primo passo verso un numero crescente di infrastrutture sostenibili e processi aziendali che riflettano anche strategie sostenibili a livello internazionali tra cui gli Sustainable Development Goals ONU. Il progetto dedicato alla api sarà ampliato gradualmente ad altre sedi di diversi paesi.